polimed@live.it   081 852 2995

Ortodonzia
Fissa

Ortodonzia Fissa Tradizionale

L’ortodonzia è la branca dell’odontoiatria che studia le anomalie dello sviluppo e della posizione dei denti (allineamento dei denti) e delle arcate mascellari, attraverso la quale si ottengono notevoli vantaggi quali: miglioramento estetico del sorriso, corretta masticazione e facilità nel mantenimento dell’igiene orale.

Lo strumento chiave è: L’APPARECCHIO, esso rappresenta per molti pazienti un dramma nel suo utilizzo, ma casi di foto prima e dopo l’utilizzo hanno dimostrato dei risultati finali sorprendenti.

Gli apparecchi sono strumenti in materiale plastio e metallo, essi aderiscono strettamente ai denti provocando un effetto di trazione sufficiente a spostare i denti in posizione corretta.



Alcune Domande

L’impianto è la soluzione ideale per sostituire uno o più denti mancanti e in casi di edentulia totale.
Gli impianti a differenza delle altre soluzioni, possono essere inseriti senza influire sugli altri denti sani e offrono una soluzione a lungo termine per i problemi dentali.

C’è bisogno di estrarre dei denti definitivi per mettere l’apparecchio fisso?
In alcuni casi, il trattamento potrebbe prevedere estrazioni di denti del giudizio o di altri denti (in particolare premolari) per ottenere o mantenere i risultati desiderati.

Quanto a lungo dovrò portare l’apparecchio fisso?
Ogni caso va valutato singolarmente per stabilirne la durata, tuttavia dipenderà anche dalla rispota individuale al trattamento,
dalla diligenza nel presentarsi agli appuntamenti di controllo e nel seguire le indicazioni del dentista.

Cosa bisogna fare per mantenere il risultato raggiunto al termine del trattamento?
In generale c’è la necessità di portare un apparecchio di contenzione o di mantenimento, che a seconda dei casi potrà essere fisso o mobile.
Per mantenere il risultato e la posizione raggiunta, è importante portare regolarmente gli apparecchi di contenzione il più a lungo possibile.

Igiene orale e dieta
I denti vanno spazzolati dopo ogni pasto con uno spazzolino apposito per rimuovere accuratamente placca e residui di cibo che si annidano più facilmente intorno agli attacchi,
causando carie ed alito cattivo. I cibi che si attaccano ai denti e all’apparecchio, gomme e caramelle, possono danneggiare gli attacchi o consumare il cemento che li sostiene.
Cibi duri o croccanti possono rompere gli attacchi.